Legambiente Marche
 
 
   
 
 
 
home
circoli nelle Marche
diventa socio
appuntamenti
news
comunicati stampa
links amici
 

 
LEGAMBIENTE E IL TERREMOTO
ECOFORUM MARCHE
5x1000 a Legambiente
Convenzione dei Soci di Legambiente
Progetti 8perMille Chiesa Valdese
Life+Trota
RICICLAESTATE MARCHE
GOLETTA VERDE E AREA MARINA PROTETTA DEL CONERO
LEGAMBIENTE E LE SCUOLE
CONSUMO DI SUOLO NELLE AREE COSTIERE
RIDURRE SI PUÒ NELLE MARCHE
GUARDIE ZOOFILE
PULIAMO IL MONDO
COMUNI RICICLONI PER LA REGIONE MARCHE
 

 
 
Iscriviti alla mailing list di
legambiente marche onlus
     
e-mail
     
nome
     
Informativa sulla privacy
accetto le condizioni
     
 
 
 
Chi-siamo: aziende e professionisti Area-clienti.com: produzione, vendita e servizi Scrivimi.net: ecommerce, vetrina prodotti, news, comunicati stampa Risparmio energetico Hotel Senigallia Alberghi Senigallia Videosorveglianza


Al via Ripartiamo dalla A
2018-04-23 10:56:38

Il progetto educativo sull’alimentazione promosso dai punti vendita Auchan e IperSimply e realizzato da Legambiente Marche in collaborazione con gli esperti delle società sportive

Circa 500 gli studenti in totale coinvolti negli istituti scolastici di Ancona, Falconara/Castelferretti, Osimo e Chiaravalle


Alimentazione, Ambiente e Abitudini. Sono queste le parole chiave di “Ripartiamo dalla A”, il nuovo progetto educativo, promosso dai punti vendita Auchan e IperSimply e realizzato da Legambiente Marche, che coinvolge le classi IV e V delle scuole primarie e dalla I alla III classe le scuole secondarie di primo grado degli istituti scolastici di Ancona, Falconara/Castelferretti e Chiaravalle e Osimo, per un totale di circa 500 studenti.
Il progetto, mediante l’utilizzo di lezioni frontali e momenti di sperimentazione pratica svolti dai volontari di Legambiente con la collaborazione di esperti di società sportive, si pone l’obiettivo di istruire e rendere consapevoli i più giovani sul tema della sana alimentazione, sullo stretto legame esistente tra salute, scelte di consumi alimentari e conseguenze sull’ambiente, sul tema dello spreco di cibo, e di far comprendere agli studenti come effettuare acquisti consapevoli attraverso la lettura delle etichette.
Attraverso l’introduzione alle discipline sportive, tra cui pallamano, pallavolo e atletica leggera, inoltre, il progetto si prefigge di illustrare agli studenti il connubio tra corretta alimentazione e attività fisica regolare, fondamentale per uno stile di vita sano, grazie all’ausilio delle società sportive “S.E.F. Stamura” di Ancona, “ASD Pallamano” di Chiaravalle”, “Volley Game ASD” di Falconara, “G.S. Pallavolo Sabini” di Castelferretti e “ASD Polisportiva Arcobaleno” di Osimo.
I vari temi affrontati in classe saranno poi approfonditi e portati effettivamente “in campo” nei prossimi mesi attraverso un’azione di cittadinanza attiva nelle storiche campagne di Legambiente, tra cui “Puliamo il mondo”, la “Festa dell’albero” e “Nontiscordardimé”, mediante cui i ragazzi potranno sperimentare in prima persona la correlazione tra “cultura alimentare”, “cultura del benessere” e il concetto di tutela del territorio e sostenibilità ambientale.

“Attraverso questo progetto – commenta Francesca Pulcini, presidente di Legambiente Marche – intendiamo porre le basi affinché i più giovani diventino, un domani, consumatori più attenti e consapevoli di quanto una sana e corretta alimentazione possa essere preziosa per la propria salute e per il benessere del proprio territorio. Lo scopo è quello di diffondere conoscenze e comportamenti positivi per incentivare il consumo di alimenti sani, l’attività fisica, limitare lo spreco alimentare e sviluppare i concetti di rispetto e salvaguardia ambientale.”

“Siamo lieti per l'interesse che il nuovo progetto ha suscitato negli alunni e docenti, confermandoci al fianco di Legambiente ormai da oltre otto anni - ha dichiarato Lorenzo Bertini, responsabile regionale Supermercati Simply di Auchan Retail Italia - l'attenzione alla sana alimentazione, all'acquisto consapevole, alle buone abitudini e il rispetto dell'ambiente devono essere la base per migliorare la nostra qualità di vita. La promozione di politiche di sostenibilità e il supporto ad iniziative ecologiche e sociali, come quelle del progetto, presentate in questi mesi nelle scuole, sono i nostri principali impegni di responsabilità sociale e ambientale sul territorio.”

Le scuole che hanno aderito al progetto: IC Ancona Nord – scuola primaria “D. Alighieri”; IC Novelli Natalucci – scuola secondaria primo grado Leopardi-Pascoli (plesso “Pascoli”); IC Grazie Tavernelle – scuola secondaria primo grado “Marconi” per il comune di Ancona; IC Falconara Centro – scuola secondaria primo grado “G. Cesare”; IC Raffaello Sanzio – scuola secondaria primo grado “Montessori” per il comune di Falconara/Castelferretti; IC Maria Montessori – scuola primaria Chiaravalle per il comune di Chiaravalle; IC Bruno da Osimo – scuola secondaria primo grado “G. Paolo II” per il comune di Osimo.