home
circoli nelle Marche
diventa socio
appuntamenti
news
comunicati stampa
links amici
 

 
LEGAMBIENTE E IL TERREMOTO
ECOFORUM MARCHE
5x1000 a Legambiente
Convenzione dei Soci di Legambiente
Progetti 8perMille Chiesa Valdese
Life+Trota
RICICLAESTATE MARCHE
GOLETTA VERDE E AREA MARINA PROTETTA DEL CONERO
LEGAMBIENTE E LE SCUOLE
CONSUMO DI SUOLO NELLE AREE COSTIERE
RIDURRE SI PUÒ NELLE MARCHE
GUARDIE ZOOFILE
PULIAMO IL MONDO
COMUNI RICICLONI PER LA REGIONE MARCHE
 

 
 
Iscriviti alla mailing list di
legambiente marche onlus
     
e-mail
     
nome
     
Informativa sulla privacy
accetto le condizioni
     
 
 
 
Chi-siamo: aziende e professionisti Area-clienti.com: produzione, vendita e servizi Scrivimi.net: ecommerce, vetrina prodotti, news, comunicati stampa Risparmio energetico Hotel Senigallia Alberghi Senigallia Videosorveglianza

WE TEST

WE TEST 2018

Il progetto We-Test (WaterTest) è un’idea progettuale di lungo termine volta a sensibilizzare la popolazione al rispetto e alla conoscenza dell’ambiente, con particolare riferimento all’acqua, elemento fondamentale per l’uomo, la biodiversità e i servizi eco-sistemici. Il progetto si basa sui principi della citizen science, ossia un coinvolgimento attivo dei cittadini non esperti che si accingono a conoscere l’ambiente e monitorarlo attraverso metodi scientifici.
Il progetto We-Test deriva dalla pluriennale collaborazione tra i vari soggetti coinvolti sulla tematica dell’acqua.


Le finalità e obiettivi del progetto sono:

1. Innovazione dell’educazione ambientale con il concetto di citizen science;
2. Creazione di una coscienza e responsabilità ambientale diffusa nelle giovani generazioni, in particolare sulla tematica dell’acqua;
3. Raccolta di semplici dati sulla qualità delle acque e divulgazione alla cittadinanza;
4. Formazione di una rete tra cittadini responsabili, centri di educazione ambientale, scuole e amministrazioni locali, per favorire la replicabilità in altri territori.

Attività (Work packages)

1. Management
● A cura di Legambiente che coordina i vari CEA e i soggetti coinvolti.
2. Comunicazione durante tutte le fasi progettuali
● presentazione del progetto attraverso un evento pubblico;
● divulgazione risultati, attraverso un workshop conclusivo che vedrà come protagonisti gli studenti stessi;
● produzione di materiale divulgativo da parte degli studenti per i cittadini;
● condivisione dati con piattaforme nazionali ed internazionali di citizen science sul tema dell’acqua (ad esempio Freshwater Watch)

3. Formazione in aula
● lezioni frontali teoriche nelle classi di istituti superiori (classi 4° e 5°) attraverso esperti del settore.

4. Attività pratica con supporto dei CEA, previa valutazione sulle strumentazioni disponibili nelle scuole. Le attività includono diverse fasi:
● selezione del corso d’acqua e delle aree di studio (minimo 6, massimo 12);
● sopralluoghi e osservazioni qualitative sullo stato ecologico;
● analisi quali-quantitative dell’acqua;
● attività di laboratorio e valutazione dati raccolti.


Per scaricare il comunicato stampa clicca qui

Per scaricare il dossier clicca qui