home
circoli nelle Marche
diventa socio
appuntamenti
news
comunicati stampa
links amici
 

 
5x1000 a Legambiente
Convenzione dei Soci di Legambiente
SISMA CENTRO ITALIA
Progetti 8perMille Chiesa Valdese
Progetto Pluriennale Raccolta Differenziata Provincia AP
LE COMUNITA' DELL'ENERGIA
Life+Trota
GOLETTA VERDE E AREA MARINA PROTETTA DEL CONERO
LEGAMBIENTE E LE SCUOLE
CONSUMO DI SUOLO NELLE AREE COSTIERE
RIDURRE SI PUÒ NELLE MARCHE
PULIAMO IL MONDO
COMUNI RICICLONI PER LA REGIONE MARCHE
 

 
 
Iscriviti alla mailing list di
legambiente marche onlus
     
e-mail
     
nome
     
Informativa sulla privacy
accetto le condizioni
     
 
 
 
Chi-siamo: aziende e professionisti Area-clienti.com: produzione, vendita e servizi Scrivimi.net: ecommerce, vetrina prodotti, news, comunicati stampa Risparmio energetico Hotel Senigallia Alberghi Senigallia Videosorveglianza

RIDURRE SI PUÒ NELLE MARCHE

Edizione 2012/2013



Vedi elenco di tutti i progetti presentati per la I Edizione del premio "Ridurre si può nelle Marche" 2012/2013

L’iniziativa, alla prima edizione, è promossa da Regione Marche, UPI Marche, Anci, Legambiente Marche, Federambiente e Unioncamere Marche che nel 2009 hanno sottoscritto un protocollo con l’obiettivo di stimolare la riduzione della produzione dei rifiuti come principale antidoto al ricorso alle discariche e all’utilizzo di nuove materie prime. Dopo aver raggiunto buoni risultati nella raccolta differenziata nelle Marche, molto resta ancora da fare nella riduzione dei rifiuti, l’altro obiettivo richiesto dalla Comunità Europea. Per aiutare la crescita di questo nuovo processo, è stato avviata nelle Marche la prima esperienza nazionale di avviso di segnalazione aperto a privati cittadini, istituzioni, università, istituti scolastici e aziende per raccontare le azioni di riduzione che già sono in corso nella Regione. Buon successo di risposte, nella quantità e nella qualità, nelle 27 esperienze segnalate.

Premiata l’Associazione di Volontariato“Il Vascello” di Fermignano (PU) per l’attività “Deposito per un riciclaggio costruttivo”. Con questa attività l’associazione riesce ad aiutare chi vive un momento di difficoltà economica, evitare la produzione dei rifiuti, promuovere la cultura della solidarietà e l’attenzione per l’ambiente. L’attività viene realizzata grazie ad un deposito per la raccolta di oggetti funzionanti ma non utilizzati come libri, elettrodomestici, giocattoli, accessori per la casa, da donare ai soggetti bisognosi. Questa iniziativa, nata nel marzo 2009, ha permesso il riutilizzo di oltre 2.100 oggetti.

Premiata anche l’Associazione Regionale Allevatori delle Marche (ARAM) per la valorizzazione delle lane ovine marchigiane con la loro trasformazione in materassini isolanti per l’edilizia.

Il progetto, che vede protagonisti l’ARAM e le piccole e medie aziende pastorizie del territorio, riutilizza la lana, prima che questa diventi un rifiuto per realizzare materassini isolanti per l’edilizia senza l’aggiunta di resine, coloranti, collanti ed altre fibre.

L’iniziativa di questa mattina è la prima di una serie di incontri che si svolgeranno sul territorio per premiare le altre valide esperienze di riduzione dei rifiuti.

Alla premiazione hanno preso parte l’assessore alla Regione Marche Sandro Donati, il Presidente di Legambiente Marche Luigino Quarchioni, per l’Upi Marche Massimo Sbriscia, per Anci Marche Marinella Topi e il Presidente di Confservizi Cispel Marche Lino Secchi.

L’iniziativa ha il patrocinio di Università Politecnica delle Marche, Università degli Studi di Macerata, Università degli Studi di Camerino,Università degli Studi di Urbino Carlo Bo, Confederazione Italiana Agricoltori Marche, Confagricoltura Marche, Confederazione Nazionale Artigianato Marche, Confartigianato Marche, Confindustria Marche, Centro Servizi per il Volontariato Marche, Symbola - Fondazione per le qualità italiane.
Edizione 2016/2017
Edizione 2015/2016
Premiazione edizione 2013/2014
Edizione 2013/2014
Edizione 2012/2013
Edizione 2011/2012
Edizione 2010/2011
Edizione 2009/2010
documenti scaricabili
galleria fotografica
 

risorse

 
Clicca sulle voci sottostanti per espandere i box desiderati.
 
clicca qui per espandere o chiudere il box dei documenti scaricabili
 
clicca qui per espandere o chiudere il box della galleria fotografica